Programma Mobilità – Trasporto Pubblico di linea e non di linea.

Data dell'evento:

17 Giugno 2021

Orario dell'evento:

17:30

Luogo dell'evento:

Online

Azioni per il potenziamento del servizio, incremento dell’affidabilità e miglioramento dell’accessibilità del trasporto pubblico

Descrizione evento:

Il risanamento di ATAC e il rinnovo delle flotte di autobus e dei sistemi più ecologici sono le prime azioni necessarie e messe in atto nel corso del presente mandato per invertire un andamento che avrebbe portato alla perdita progressiva e inarrestabile di servizio offerto ai cittadini.

Invertire il divario ancora esistente in termini di affidabilità, accessibilità e prestazioni, tra trasporto collettivo e trasporto motorizzato privato deve essere tra i primi obiettivi del prossimo mandato.

Ma quali sono le azioni che possono essere messe in campo per raggiungere tale obiettivo?

Aumentare il servizio di trasporto collettivo, proseguendo con l’aggiornamento del parco mezzi (bus, tram e filobus) e prevedendo ulteriori autobus in circolazione, necessari per potenziare la rete di superficie e le frequenze di passaggio.
Differenziare il servizio, prevedendo nelle zone a domanda debole e con bassa densità abitativa il “servizio a chiamata”, che potrà offrire maggiore puntualità e flessibilità del Trasporto Pubblico, anche attraverso l’utilizzo dei mezzi non di linea.
Per aumentare le prestazioni, ovvero le velocità di esercizio del TPL di linea e non, sarà necessario lavorare sulle corsie riservate, proteggendo quelle esistenti con elementi fisici e/o telecamere e realizzandone di nuove, nonché proseguire con l’implementazione della priorità semaforica lungo gli assi del TPL, prevedendo già il necessario attrezzaggio tecnologico sia nella gestione dei veicoli esistenti che nella nuova flotta che entrerà in servizio, sia di linea che non di linea.
Diffuso utilizzo di una piattaforma comunale in affiancamento ai radiotaxi per migliorare l’accessibilità sia lato cliente che lato operatore.
In tema di accessibilità implementare le postazioni taxi più periferiche in prossimità dei nodi di scambio su ferro al fine di “trasformarli” anche in pseudo capolinea per il servizio a chiamata per le aree a domanda debole.
Non ultimo infine il tema dell’adeguamento strutturale delle fermate di superficie. Ogni impianto di fermata dovrà essere progressivamente attrezzato con pensilina, display di previsione del tempo di arrivo dei bus, orari programmati di passaggio, illuminazione, mappa della rete.
Per quanto riguarda il TPnL, nell’ottica di una sempre maggiore condivisione con le categorie Taxi e NCC, si vorranno implementare le piattaforme già in uso per facilitare gli operatori non solo dal punto di vista amministrativo, ma anche operativo, tramite ausili che possano loro aumentare la flessibilità dell’esercizio, e formativo per tutti gli operatori taxi.
Verrà inoltre avviato e concluso lo studio e l’implementazione del nuovo sistema tariffario Taxi di Roma Capitale, nell’ottica di rendere sempre più aderente il modello alle nuove esigenze di mobilità cittadine post pandemia ed alle necessità degli operatori.
Oltre a ciò, verrà studiato un meccanismo di incentivazione economica all’uso del TPnL per alcune fasce della popolazione (sull’esempio dei “buoni viaggio” del Decreto 34/2020) che possa costituire uno strumento di rilancio di questo settore della mobilità, tanto provato dall’emergenza epidemiologica ma sempre responsabilmente attento alle esigenze dell’Amministrazione.

Relatori:
Nome Relatore: Prof. Ernesto Cipriani – Professore Ordinario Università Roma
Tre – Dipartimento di Ingegneria
Ruolo relatori: Esperto
Descrizione Relatore:
Ernesto Cipriani, Professore Ordinario di Ingegneria dei Trasporti, svolge da oltre 20 anni un’intensa attività scientifica e di consulenza per enti pubblici e privati inerente la progettazione delle reti di trasporto pubblico e privato, la pianificazione e la programmazione dei servizi di trasporto e lo sviluppo di sistemi informatici di gestione ed ottimizzazione delle reti di trasporto. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca finanziata internazionali e nazionali, anche con ruolo di coordinamento tecnico-scientifico, ed è autore di oltre 70 pubblicazioni nella letteratura scientifica, riguardanti principalmente la progettazione dei sistemi di trasporto pubblico ed i sistemi di previsione e controllo del traffico

Nome Relatore: Ing. Giovanni Alberto Campisano
Capo Staff e Capo Segreteria del Vice Sindaco con deleghe alla Mobilità e
Trasporti
Ruolo relatori: Esperto
Descrizione Relatore:
Ingegnere Civile Trasporti, con più di 20 anni d’esperienza come Direttore Operativo/Consulente Tecnico presso importanti società di Trasporto Pubblico e Industriali.
Ho maturato le competenze sul campo, occupandosi con responsabilità crescenti di impostazione dei processi operativi, ottimizzazione dei costi di gestione, nonché pianificazione industriale e budgeting lavorando con SITA S.p.A. (oggi BUSITALIA Gruppo FS Italiane), TRAMBUS S.p.A (oggi ATAC), TRAIN S.p.A. (oggi TOSCANA MOBILITA’), MERCEDES BENZ Divisione Autobus e Veicoli Industriali e Commerciali.
All’interno dello staff dell’Assessorato alla Città in Movimento, mi occupo di Trasporto Pubblico Locale di Linea e non di Linea.
Da Dicembre 2019 è Presidente della Commissione Consultiva del TPnL, occupandosi del mondo Taxi e NCC di Roma Capitale.

Ospite: Pietro Calabrese – Vice Sindaco e Assessore alla città in Movimento Roma Capitale

Referente: Stefano Brinchi
Descrizione Referente:
Laureato in Ingegneria civile trasporti.
Esperto di pianificazione della mobilità e del Trasporto Pubblico Locale e servizio Scolastico, progettazione di opere per la mobilità, per la ciclabilità, zone 30, aree pedonali e regolazione semaforica del traffico veicolare.
Pianificazione del servizio di trasporto delle persone diversamente abili.
Responsabile della segreteria Tecnica per la redazione del PUMS di Roma Capitale

Sorry, Event Expired

Luogo dell'evento:

Posti totali: 50 (49 Left:)
  • Online

Programma dell'evento

  • 17 Giugno 2021 17:30 - 19:30
Condividi
Inserisci nel tuo calendario